Agrigento, nel 2013 quasi 16 mila indagati per immigrazione irregolare



La procura della Repubblica di Agrigento ha iscritto solo nel 2013 sul registro degli indagati almeno 16 mila migranti sbarcati a Lampedusa o sulle coste della provincia. Extracomunitari che sono tutti accusati del reato di immigrazione irregolare. A rendere noto il dato è stato ieri il capo della procura agrigentina Renato Di Natale nella conferenza di fine anno. “Noi siamo obbligati dalla legge a iscrivere sul registro degli indagati i migranti e fino a quando la legge non verrà modificata non potremo fare altro”, ha spiegato il procuratore.