Sicilia, Beppe Grillo: “Crocetta perde maggioranza e ora tutti a casa”



“Crocetta si tiene le province e perde la maggioranza. Ora tutti a casa”. Sintetizza cosi’, nel suo blog, Beppe Grillo, la debacle subita dal governatore siciliano sabato scorso, quando e’ stato bocciato il testo che prevedeva la proroga dei commissariamenti delle Province, nell’aula dell’Ars dove M5S conta 14 deputati. “Si e’ consumato l’inciucio alla siciliana fra la finta opposizione e la fintissima maggioranza. Pdl e Pd con le loro allegre damigelle nuziali (Udc Lista Musumeci, Articolo 4 e Democratici riformisti) – posta Grillo nel sito – hanno consumato lo sposalizio celebrato da un eccellente funzionario, il presidente dell’Assemblea, che non ha tenuto conto di ben 6 deputati che denunciavano di non aver potuto votare per malfunzionamento del tesserino e chiedevano di rivotare”. Sono riusciti “a bocciare la norma di riforma delle ex province, facendo rivivere di fatto lo spettro delle elezioni provinciali. Esulteranno tutti i trombati della politica”. (AGI)