Voce di San Leone: “Da Regione ok per la rete fognaria, vigileremo”



Sono già nelle mani dei tecnici della Girgenti acque i documenti provenienti dalla Regione relativi alle autorizzazioni per l’inizio dei lavori sulla rete fognaria di San Leone. Il Comune di Agrigento, che ha ricevuto il nulla osta da Palermo (nel quale si dà il via libera considerato che non ci sono opere difformi), ha così rigirato immediatamente l’incartamento alla Girgenti acque per iniziare l’iter utile all’inizio del lavori. Girgenti acque, una volta ricevuto l’incartamento, ha convocato un Consiglio di amministrazione straordinario con il quale delibera l’inizio delle procedure espropriative e contestualmente ha inviato alla Regione la richiesta di rendere disponibile la quota di finanziamento che alla stessa compete, unitamente alla disponibilità di Girgenti Acque di iniziare le opere cominciando a spendere i fondi di sua competenza, allo scopo di accelerare la realizzazione dell’opera. La durata dei lavori per il completamento dovrebbe essere di non meno di otto mesi, ma Girgenti acque – al fine di accelerare i tempi – ha fatto sapere che chiederà l’autorizzazione al Comune per eseguire i lavori anche di notte. In questo modo i lavori potrebbero completarsi entro la fine di giugno. L’associazione “La voce di San Leone”, che ha monitorato la situazione e sollecitato i passaggi tra i vari enti, continuerà a seguire la vicenda con la massima attenzione.