Investita da un’auto a Cattolica Eraclea, anziana gravemente ferita



Viene investita da un’auto in pieno centro urbano, è trasportata in gravi condizioni all’ospedale di zona di Ribera dove subisce un delicatissimo intervento chirurgico e ora si trova in prognosi riservata, in rianimazione, all’ospedale di Sciacca, dove è stata trasferita nel tardo pomeriggio di ieri. Si tratta di una anziana pensionata cattolicese, A. B., di 86 anni che, subito dopo mezzogiorno, si trovava a passare per la centrale via Agrigento, all’incrocio con vicolo Miceli, a Cattolica Eraclea quando è stata investita in pieno da una autovettura di passaggio, alla cui guida c’era pure una donna.
Prontamente soccorsa dai passanti e dalla gente che ha sentito le urla, l’anziana donna con il servizio del 118 è stata trasportata al pronto soccorso del nosocomio riberese dove è stata sottomposta alla Tac e ad un complesso intervento chirurgico da parte dell’equipe medica, composta da Giuseppe Tornambè, Domenico Macaluso, Giovanni Falcone, per via della presenza di gravi lesioni, per l’emorragia interna e per le diverse fratture riportate dalla pensionata.


E’ stato un intervento delicato e lungo, riuscito, che ha permesso di potere ricoverare l’anziana pensionata a Sciacca, in rianimazione, con riserva sulla vita. Dell’incidente stradale si sta occupando la polizia municipale di Cattolica Eraclea, guidata dal comandante Pasquale Campisi, che sta cercando di ricostruire la dinamica esatta, con i rilevi e le testimonianze, dell’impatto tra l’autovettura e la donna che attraversava a piedi la strada. L’auto è stata sottoposta a sequestro, la donna che la guidava potrebbe essere indagata per lesioni colpose.

I commenti sono chiusi