Porto Empedocle, pescatore minaccia di darsi fuoco per una multa



Momenti di apprensione a Porto Empedocle, nell’Agrigentino, dove un pescatore empedoclino oggi pomeriggio, cospargendosi di benzina e tenendo in mano un accendino, ha minacciato di darsi fuoco dopo essere stato multato dagli uomini della Capitaneria di Porto empedocline per alcune violazioni amministrative relative alla sua attività. Secondo quanto racconta l’agenzia di stampa Italpress, per far desistere l’uomo e riportarlo alla calma sono intervenuti anche i poliziotti del commissariato “Frontiera” diretti dal vice questore aggiunto Cesare Castelli. Sul posto, per precauzione, sono arrivati anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento. Dopo una decina di minuti di “trattativa” con i poliziotti del commissariato “Frontiera” di Porto Empedocle l’uomo che minacciava di darsi fuoco dopo essere stato multato, si è lasciato accompagnare al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.