Maltempo, Protezione civile: continua allerta al centro sud e nelle isole



Ancora condizioni di maltempo su gran parte delle regioni centro-meridionali italiane, in particolar modo sui settori tirrenici meridionali e su quelli adriatici del centro. La fase di maltempo sara’ caratterizzata ancora dalla persistenza della forte ventilazione sulle regioni centro-meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili il Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le regioni coinvolte, ha emesso pertanto un avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quelli emessi nei giorni scorsi. Sul sito della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) e’ consultabile il bollettino delle criticita’ idrogeologiche e idrauliche che i fenomeni meteo potrebbero determinare. “L’avviso meteo prevede, dalla sera di oggi, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna e Lazio, diffuse per le prossime 24-36 ore, su Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia, Puglia, Molise e Abruzzo.


I fenomeni, che risulteranno piu’ intensi e persistenti sui versanti tirrenici di Calabria, Basilicata e Calabria, potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensita’, frequente attivita’ elettrica e forti raffiche di vento” fa sapere la Protezione Civile. “Sulla base dei fenomeni previsti e’ stata valutata per la restante parte di oggi una criticita’ arancione per rischio idrogeologico e idraulico per gran parte della Lombardia, del Veneto, dell’Emilia Romagna, dell’Abruzzo e del Molise, per il Lazio meridionale e il versante tirrenico della Calabria, per tutta la Campania e la Basilicata. Tutte le altre Regioni interessate dal maltempo sono indicate in criticita’ gialla” si legge nella nota diffusa del Dipartimento, che aggiunge: “per quanto riguarda la giornata di domani, e’ stata valutata una criticita’ rossa per i bacini Agri-Sinni della Basilicata e per il versante tirrenico settentrionale della Calabria, mentre per il resto della Basilicata e della Calabria, per la Campania e per le zone nord-orientali dell’Emilia Romagna e’ stata valutata una criticita’ arancione. Tutte le altre Regioni sono indicate in criticita’ gialla”. (Adnkronos)