Sicilia, crisi tra Crocetta e maggioranza Pd-Udc: incontro tra Faraone e D’Alia



Mentre e’ sempre piu’ gelo tra il Governatore siciliano Rosario Crocetta e il Pd, ma anche con l’Udc, a mille km di distanza si sono incontrati a Roma due big della maggioranza in Sicilia: da un lato Davide Faraone, responsabile Welfare della segreteria del Pd e dall’altro il ministro per la Semplificazione Gianpiero D’Alia. Un incontro definito dagli stessi “molto cordiale” nel corso del quale e’ stata affrontata l’attuale situazione siciliana e la ricerca di possibili soluzioni. I dem da ieri sono ai ferri corti con il Presidente della Regione siciliana Crocetta e si dicono, come ha confermato il segretario regionale Pd Giuseppe Lupo, “fuori dalla maggioranza”. Gli assessori Pd sono gia’ stati invitati a lasciare i loro incarichi e alcuni sarebbero anche vicini alle dimissioni. I democratici hanno gia’ fatto sapere che non avrebbero partecipato al vertice di maggioranza convocato per domani da Crocetta. Ma anche i rapporti tra Crocetta e l’Udc sono sempre piu’ difficili. Come conferma il segretario regionale del partito di D’Alia, Giovanni Pistorio, neppure l’Udc domani sara’ al vertice di maggioranza: “Senza il Pd – ha detto – l’Udc non partecipa ad alcun vertice di maggioranza”. Nel corso dell’incontro, come apprende l’Adnkronos, Faraone e D’Alia, hanno cercato delle soluzioni per affrontare l’attuale situazione nell’isola. Sembra che tra i due si sia parlato dell’ipotesi di un “cambio di passo dell’agenda regionale”. (Adnkronos)