Sicilia, nuova fumata nera per riforma province: rinviata commissione Ars



Nuova fumata nera sul ddl di riforma delle Province in Sicilia. La commissione Affari istituzionali dell’Assemblea regionale siciliana, che deve lavorare sul testo da portare in Aula, infatti, e’ stata rinviata a giovedi’ prossimo. Alla base del nuovo rinvio la necessita’ di dare ”tempo al governo e alla maggioranza di fare chiarezza sul cammino da intraprendere” attaccano i deputati siciliani del Movimento Cinque Stelle, Salvo Siragusa e Francesco Cappello. Quello della riforma dell’ente intermedio con la creazione dei Liberi consorzi dei Comuni e’ uno dei temi al centro del dibattito politico siciliano. Nei giorni scorsi l’Udc aveva avvertito il governatore Rosario Crocetta. “Non accetteremo accordi al ribasso” sul tema, avevano annunciato i centristi. ”Siamo alla farsa – denunciano i grillini -. Nonostante i proclami del governo, la verita’ e’ che questa riforma la vogliamo veramente solo noi. Se da questa commissione non uscira’ un testo entro la settimana, la questione riforma Province sara’ un capitolo chiuso e l’appuntamento con le urne una certezza”. ”Governo e maggioranza – conclude Siragusa – escano una volta per tutte dall’equivoco e dicano con chiarezza che non sono in grado di portare a termine la riforma per le solite beghe interne, delle quali, come al solito, finiscono per fare le spese i cittadini”. (Adnkronos)