Suore di Don Morinello dal 22 febbraio a Lampedusa





Il prossimo 22 febbraio la Congregazione delle suore di don Morinello, chiamate “colombe” per l’abito bianco che indossano, “sbarcano” a Lampedusa per fondare per la prima volta sull’isola una comunità religiosa a servizio del territorio e certamente di chi ha bisogno. “L’evento trae origini dalla visita di Papa Francesco sull’Isola e dall’impegno assiduo e costante dell’Arcivescovo di Agrigento don Franco Montenegro”, si legge in una nota rilanciata dall’Adnkronos.

Suore di Don Morinello a Lampedusa e l’affetto di Papa Francesco

Madre Maria Agnese Ciarrocco spiega così la scelta di Lampedusa: “l’isola di Lampedusa ci ricorda che la Vita Religiosa oggi 2014 è una continua ricerca e un continuo interrogarsi sulle migliori modalità di come noi suore che stiamo in convento possono incontrare, testimoniare e concretizzare Gesù di Nazareth agli uomini e alle donne di oggi”.

Don Morinello afferma: “La carità senza distinzione di amici o nemici ci lega tutti insieme e di tutti i cuori ne fa uno solo, di tutte le anime una sola.” “L’iniziativa dell’approdo a Lampedusa delle Suore di don Morinello ha certamente riscosso approvazione nei vari ambiti ecclesiastici e non, uno per tutti l’affetto istantaneo mostrato da Papa Francesco alla Congregazione”.

Segui Comunicalo.it anche su Google+