Carceri, ad Agrigento aggredito agente polizia penitenziaria



Un agente di Polizia penitenziaria del carcere di Agrigento e’ stato aggredito da un detenuto extracomunitario riportando escoriazioni e contusioni, anche in volto, che hanno reso necessarie le cure dell’ospedale. A rendere noto l’episodio, avvenuto ieri, e’ il segretario generale aggiunto dell’Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria (Osapp) Domenico Nicotra. Il sindacalista aggiunge che l’aggressione “e’ avvenuta, per motivi ancora sconosciuti nell’infermeria e che “il detenuto extracomunitario e’ ora in una stanza detentiva priva di qualsivoglia suppellettile per evitare il reiterarsi di simili comportamenti”. “E’ auspicabile – conclude Nicotra – che il nuovo ministro della Giustizia ponga la necessaria attenzione verso il Corpo di Polizia Penitenziaria perche’ diversamente, con la carenza di uomini che globalmente penalizza l’intera Sicilia, diventera’ sempre piu’ facile assistere e registrare simili ed incresciosi episodi”.(ANSA)