Truffa parfarmacie ad Agrigento, arrestato farmacista e 6 indagati

Un farmacista e’ stato posto agli arresti domiciliari e un provvedimento di divieto di dimora e’ stato notificato ad altri sei indagati nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Agrigento su presunte irregolarita’ nella gestione di alcune parafarmacie. I provvedimenti cautelari, firmati dal gip Alessandra Vella su richiesta del sostituto Carlo Cinque e dell’aggiunto Ignazio Fonzo, sono stati eseguiti dai carabinieri del Nas di Palermo. Ai domiciliari il farmacista Mario Terrana, 50 anni, di Porto Empedocle, che con gli altri indagati e’ accusato a vario titolo di associazione per delinquere, truffa aggravata, ricettazione ed esercizio abusivo della professione. Secondo quanto emerge dall’attivita’ inmvestigativa dei carabinieri le parafarmacie vendevano prodotti medicinali che avrebbero potuto invece essere venduti solo in farmacia. Sarebbero emerse anche varie irregolarita’ volte a ottente indebiti rimborsi dal sistema sanitario. (AGI)