Europee, ecco la lista Pd Sicilia-Sardegna da Caterina Chinnici a Michela Giuffrida

michelagiuffrida
La giornalista Michela Giuffrida, candidata alle Europee nella lista Pd

E’ stato Enzo Napoli, segretario provinciale di Catania, a presentare la lista del Partito democratico per le elezioni europee circoscrizione isole Sicilia e Sardegna . Nessuna novità sui candidati già annunciati dal partito. A guidare i democratici nella corsa alle elezioni europee sarà Caterina Chinnici, figlia del magistrato Rocco ucciso dalla mafia nel 1983, capo dipartimento della giustizia minorile al Ministero della Giustizia. Confermata la candidatura di Michela Giuffrida che ha preso il posto del sindaco di

Lampedusa Giusi Nicolini. La giornalista direttrice dell’emittente televisiva Antenna Sicilia, ultima candidata in ordine di tempo, èstata proposta da Articolo 4. In quota renziana l’ex presidente della Sardegna Renato Soru e il sindaco di Agrigento Marco Zambuto. L’assessore regionale Michela Stancheris, scelta dopo la rinuncia della sua collega Nelli Scilabra, è la candidata del presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. Confermati anche Giovanni Fiandaca, docente di diritto penale all’Università’ di Palermo, Giovanni Barbagallo, europarlamentare uscente e sindaco del paese di Tre Castagni, e la segretaria cittadina del Pd di Enna Tiziana Arena.

“Accetto, dopo non semplice riflessione, la candidatura che mi è stata offerta nella lista del Partito democratico con il sostegno di Articolo 4 alle elezioni europee”. Così la giornalista Michela Giuffrida candidata alle europee nella lista del Pd. “Determinante – ha detto Michela Giuffrida – è la consapevolezza che continuerò a fare, mantenendo comunque la mia indipendenza, ciò che ho fatto finora: dare voce alla gente, interpretarne i bisogni, rappresentarne le necessità. Fare qualcosa per la mia terra, accettare le sfide, anche le più difficili, e’ sempre stato il ‘motore’ di ciò che con passione ho sempre fatto:il giornalista. Nell’accettare dunque, per spirito di servizio – conclude la giornalista – conferma contestualmente mi autosospendo dall’incarico di direttore del Tg di Antenna Sicilia”.