Indulto e amnistia 2014, emergenza carceri: scontro Pd-Lega

indulto
Indulto e amnistia, atteso testo unificato senatrice Ginetti (Pd)

Emergenza carceri, indulto e amnistia 2014: continua il dibattito politico, scontro Pd-Lega, appello di Pannella a Papa Francesco. “Ancora una volta la Lega Nord rilascia dichiarazioni farneticanti che travisano del tutto il contenuto della relazione del Ministro Andrea Orlando in audizione ieri presso la Commissione Giustizia del Senato sulle linee programmatiche del proprio dicastero”. Lo ha affermato la senatrice del Pd Nadia Ginetti, componente della commissione Giustizia al Senato, relatrice dei quattro disegni di legge per indulto e amnistia e incaricata dalla commissione a presentare un testo di legge unificato per la concessione dei provvedimenti di clemenza generale ad efficacia retroattiva.

Indulto e amnistia 2014 contro l’emergenza carceri, dibattito in corso

“No a nuovi regali ai criminali, lo diciamo chiaramente a Orlando, siamo pronti alla guerra perché la misura e’ colma. Quattro svuotacarceri con migliaia di delinquenti rimessi in libertà, sconti di pena a criminali e mafiosi, regali e uno stipendio da 1.300 ai clandestini: questa e’ la politica sulla sicurezza messa in campo dal governo Renzi”, ha dichiarato il capogruppo della Lega Nord in commissione Giustizia a Montecitorio Nicola Molteni.
“Pura e populistica propaganda di tipo terroristico da parte della Lega – ha sottolineato l’esponente del Partito democratico – che usa gli immigrati e i detenuti per diffondere paure sociali ingiustificate. La proposta del ministro sul problema del sovraffollamento delle carceri è quella di realizzare interventi strutturali per evitare il fenomeno delle porte girevoli, provvedimenti che favoriscono le misure alternative, il lavoro socialmente utile e il trattamento rieducativo. Il completamento del piano carceri per l’ampliamento e l’adeguamento degli istituti di pena va nella stessa direzione, quella di creare condizioni più umane per i condannati”. “Si dimostrano, quindi, assolutamente destituite di fondamento tulle le affermazioni dell’onorevole Molteni – ha concluso la Ginetti mentre è al lavoro per il testo unificato in materia di indulto e amnistia insieme al senatore Ciro Falanga di Forza Italia – proposte a soli fini propagandistici in vista delle ravvicinate elezioni europee“.

Indulto e amnistia 2014, nuovo appello a di Pannella a Papa Francesco

Intanto un nuovo appello a Papa Francesco affinché chieda presto indulto e amnistia come fece Papa Giovanni Paolo II arriva da Marco Pannella oggi in conferenza stampa dal Policlinico Gemelli dove due giorni fa è stato operato all’aorta. Il leader storico dei Radicali resta in sciopero della sete per sollecitare l’approvazione di amnistia e indulto contro il sovraffollamento delle carceri già sanzionato dalla Corte di Strasburgo la quale impone provvedimenti entro maggio 2014.

Segui Comunicalo.it anche su Google+