Riforma pensioni 2014, referendum per abolire legge Fornero

riforma pensioni
Massimiliano Fedriga (Lega Nord): ‘Abolire riforma pensioni Fornero’

Riforma pensioni 2014: la vera riforma è l’abolizione delle legge pensioni della Fornero. Lo chiede al Governo Renzi Lega Nord di Matteo Salvini che sta raccogliendo le firme utili a presentare il referendum per l’abolizione della riforma pensioni Fornero fatta dal Governo Monti.
“Questo decreto – ha detto ieri in Aula alla Camera il capogruppo della Lega Nord in commissione Lavoro, Massimiliano Fedriga, annunciando il voto contrario della Lega sul dl Lavoro – sono delle piccole e insufficienti correzioni alla riforma del lavoro Fornero. Il Governo Renzi non ha voluto affrontare il vero problema che è il 42 % di disoccupazione giovanile e il 13 % di disoccupazione generale. Per risolvere – ha proseguito il capogruppo leghista in commissione Lavoro a Montecitorio – in tempi brevi il problema della disoccupazione bisognava abrogare la riforma pensioni Fornero, che ha creato il dramma degli esodati e spostato il costo della previdenza dal pubblico al privato, ha bloccato il ricambio generazionale e fatto aumentare la disoccupazione”.

Riforma pensioni 2014, Lega Nord: ‘Referendum per abolizione della legge pensioni Fornero

“Il secondo passaggio fondamentale era abbassare il costo del lavoro per le nostre imprese, insostenibile per permettere loro di essere competitive, produrre e quindi garantire posti di lavoro. Per questi interventi – ha sottolineato Camera il capogruppo della Lega Nord in commissione Lavoro, Massimiliano Fedriga, impegnato sulle ipotesi di riforma pensioni 2014 – i soldi ci sono, dal momento che questo governo e questa maggioranza stanzieranno più di 10 miliardi di euro tra costi diretti e indiretti per l’immigrazione clandestina. C’è chi vuole favorire l’immigrazione clandestina abrogando il reato come il Movimento 5 stelle, chi invece la favorisce andando a prendere i clandestini con la nostra Marina sulle coste africane come Alfano e Renzi e chi invece, come la Lega Nord, vuole fermarla e utilizzare le risorse risparmiate per garantire lavoro per la nostra gente. La Lega Nord è rimasta l’unico baluardo – ha concluso il deputato leghista Massimiliano Fedriga – contro questa finta sinistra teleguidata dalla Cgil”.

Segui Comunicalo.it anche su Google+