Baby piantagione di marijuana sequestrata tra i Monti Sicani

Marijuana
La “baby” piantine di marijuana sequestrate dai carabinieri

“Baby” piantagione di marijuana sequestrata dai carabinieri tra i Monti Sicani. Al termine degli accertamenti del caso, è scattata la denuncia in stato di libertà da parte dei carabinieri della stazione di Alessandria della Rocca, che hanno operato unitamente i colleghi della stazione di Bivona, a carico di un 24enne disoccupato di Alessandria della Rocca. L’ipotesi di reato coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti prevista dal DPR 309/90.
I carabinieri avevano da tempo all’attenzione il giovane che durante una perquisizione nella sua casa è stato trovato in possesso di otto piccole piantine di marijuana che stava coltivando all’interno di alcuni vasi di plastica. Rinvenuti durante la pequisizione anche 54 semi di marijuana. Il tutto è stato ovviamente sottoposto a sequestro e posto a disposizione della competente autorità giudiziaria. Segui Comunicalo.it anche su Google+