Cantine Aperte 2014 nell’Agrigentino tra degustazioni e cultura

Cantine Aperte 2014
Cantine Aperte 2014 a Cattolica Eraclea nell’azienda Rizzuto – Guccione

Cantine Aperte 2014 nell’Agrigentino tra degustazioni, corsi di cucina, musica, arte, cultura, sorprese e novità.

In provincia di Agrigento l’appuntamento con il vino e i suoi territori in programma domenica 25 maggio vedrà protagoniste quattro cantine, che apriranno le porte ad appassionati ed enoturisti dal mattino fino a sera con degustazioni ed eventi culturali e ricreativi per la 22esima edizione di Cantine Aperte, la festa del vino organizzata dal Movimento Turismo del Vino in tutte le regioni d’Italia.

Cantine Aperte 2014 in Sicilia tra degustazioni, corsi di cucina, musica, arte e cultura

Accoglieranno appassionati e turisti in occasione di Cantine Aperte 2014 le aziende Rizzuto Guccione, in contrada Piconello tra Cattolica Eraclea e Montallegro (per informazioni 09221894078); Quignones contrada S. Oliva a Licata (3286241959); Feudo Arancio contrada Portella Misilbesi a Sambuca di Sicilia (0925579000) e Tenuta Barone La Lumia contrada Casal Pozzillo a Licata (0922891709). Come ogni anno saranno tante le etichette in degustazione, dalle annate storiche alle ultime novità sul mercato, con laboratori e minicorsi guidati dai produttori. Insieme al vino in abbinamento ai prodotti tipici locali, momenti di spettacoli, concerti, mostre d’arte.

Alfredo Quignones di Licata presenterà per l’occasione il nuovo Anér, il Passito di Nero d’Avola, il fiore all’occhiello dell’Azienda Quignones, in abbinamento a cioccolato siciliano e dolcetti alla mandorla, e proporrà un percorso guidato di trekking presso la Tenuta d’Apaforte, con sosta ai piedi del secolare albero di carrubo, in mezzo ai vigneti.


“Siamo pronti come ogni anno – dice Ruggero Rizzuto di Cattolica Eraclea – ad accogliere turisti e appassionati, Cantine Aperte è l’occasione per conoscersi e ritrovarsi e apprezzare insieme del buon vino. Oltre a un nuovo percorso in mountain bike tra i vigneti della Piconello Valley quest’anno ci saranno diverse sorprese”.

Oltre che di mini corsi di degustazione quest’anno la suggestiva dimora ottocentesca della Tenuta del Barone La Lumia sarà scenario di installazioni contemporanee visive e sonore curate dall’architetto Giorgio Cannizzaro, mente creativa di Borgo degli Artisti.

Divertimento assicurato al Feudo Arancio di Sambuca di Sicilia, dove ci sarà spazio insieme a degustazioni e musica all’arte antica della ceramica con le opere di Vincenzo Schittone.

Protagonista della manifestazione in tutt’Italia sarà la musica, grazie al contest #suonodabere inaugurato al Vinitaly e che si prolungherà fino alla giornata di Cantine Aperte: si può ancora partecipare seguendo il regolamento sul sito www.movimentoturismovino.it. Per i vincitori, sorteggiati il giorno di Cantine Aperte, sono in palio tre meravigliosi weekend in cantina presso le strutture socie del Movimento Turismo del Vino.