Agrigento: Via Atenea Museo d’Arte, nuove adesioni

museo agSono 45 le Associazioni culturali operanti nel territorio agrigentino che hanno aderito al progetto del Laboratorio Vallicaldi: AMA. Via Atenea Museo d’Arte. Fra le ultime: Acuarinto, Auser, OpenSpace, Fidapa, Federconsumatori, Le creative.

Il grande entusiasmo dimostrato è indicativo del desiderio di riscatto di Agrigento, una delle città più belle e artisticamente ricche della Sicilia. Il Laboratorio Vallicaldi rivolge quindi un doveroso ringraziamento a tutti coloro i quali ostinatamente credono nella possibilità di un riscatto culturale della città. Riscatto in parte già individuato nel recupero del centro storico, nella sua graduale pedonalizzazione, nella dislocazione nel centro cittadino delle attività universitarie, all’interno di un quadro più ampio di revisione degli strumenti urbanistici vigenti. Il progetto AMA. Via Atenea Museo d’Arte, in fase di realizzazione, rappresenta un importante segno di attivismo di quella parte di cittadinanza che ha individuato nella partecipazione dei giovani una grande risorsa, l’unica via perseguibile per Agrigento. È con questo entusiasmo e con doveroso senso di responsabilità, che il Laboratorio Vallicaldi porrà in essere tutte le necessarie attività per il conseguimento degli scopi prefissi.


I fotografi possono prendere parte all’iniziativa esponendo le loro opere all’interno di un percorso che si estende da Porta di Ponte fino alla chiesa di S. Giuseppe. Ad ogni artista sarà affidata una vetrina a scelta dei curatori dell’iniziativa, allestita secondo criteri prestabiliti e finalizzati alla promozione turistica della via. In questo modo la Via Atenea potrà diventare un enorme museo all’aperto. Per i fotografi interessati a partecipare alla selezione c’è ancora tempo sino al 31 maggio.

E’ necessario inviare una e-mail a: laboratoriovallicaldi@gmail.com, con i propri recapiti, immagini, materiale informativo o esemplificativo del tipo di intervento da proporre. L’invito è rivolto ai fotografi secondo questi requisiti: gli scatti devono essere libere espressioni e interpretazioni dei luoghi della città (con particolare cura per il Centro Storico) e degli immediati dintorni (San Leone, Templi, etc.); le foto devono essere in altissima risoluzione per consentirne la stampa a grandi dimensioni; gli autori devono dare in consenso per eventuali rifiniture o tagli necessari all’adeguamento delle immagini alle vetrine e agli spazi consentiti, che metteranno in evidenza titolo e autore dell’opera.


Al progetto AMA. Via Atenea Museo d’Arte, iniziativa del Laboratorio Vallicaldi, hanno aderito le Associazioni: Acuarinto, Adila, Ambientevivo, ANDE, Arci John Belushi, Arkeopark, Articolo 49, Artificio, Associazione guide “Città di Agrigento”, Auser,Centro Culturale Pier Paolo Pasolini, Centro Studi Erato, Ciak Donna, Cooperativa Sociale Temenos, Culturart, Din 24, Fabbriche Chiaramontane, FAI, Farm Cultural Park, Federalberghi, Federconsumatori, Ferrovie Kaos, Fidapa, Funduk, Il risveglio del Rabato, Koinè, Kolymbetra, La saracena, LabMura, Le creative, Legambiente, Libera, Liberofuturo, Mareamico, Mondoarancio, Museo Diocesano, Mute, NonSoStare, Officina delle Arti, Open space, Soroptimist, Teatro della Posta Vecchia, Vivere Polo, Volontari di Strada, WWF e per la comunicazione CMC Studio, Agenzia di comunicazione integrata.