Incarichi illegittimi, condannato il sindaco di Agrigento Marco zambuto



zambutoIl giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, a margine del processo che si è svolto con il rito abbreviato, ha emesso sentenza di condanna a due mesi e venti giorni di reclusione per il sindaco di Agrigento Marco Zambuto, 41 anni, tra i renziani del Partito democratico candidato alle recenti elezioni europee. Il giudice Provenzano ha accolto la richiesta del pubblico ministero Matteo Delpini. Pronunciato invece il non luogo a procedere per il giornalista Domenico Vecchio, direttore del giornale online AgrigentoOggi. La vicenda è quella relativa agli incarichi conferiti, secondo l’accusa, in maniera illegittima dal sindaco della città dei templi Marco Zambuto nella qualità di presidente della Fondazione Teatro Pirandello. Per gli effetti della legge Severino (quella che ha fatto decadere dalla carica di senatore il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi) il sindaco agrigentino condannato per abuso d’ufficio e falso ideologico adesso rischia una sospensione dalla carica per il periodo della condanna.
Alla luce della condanna a due mesi e venti giorni di reclusione il sindaco Zambuto ha convocato per venerdì 13 giugno, alle ore 11, una conferenza stampa nel proprio ufficio al Palazzo di Città.