Lampedusa, Confindustria: “Rilanciare economia e sviluppo delle Pelagie”



lampedusa“Lampedusa: riscatto e rilancio turistico di una perla del Mediterraneo” e’ il tema del convegno che si e’ tenuto sull’Isola, organizzato da Sistemi Formativi Confindustria, RetImpresa, Associazione Italiana Confindustria Alberghi, Confindustria Centro Sicilia, Confindustria Sicilia Alberghi e Turismo, con il patrocinio dell’assessorato alle Attivita’ Produttive della Regione Siciliana e la collaborazione del Comune. In occasione dell’appuntamento, tenutosi nella sala consiliare dell’Area Marina Protetta, le associazioni di Confindustria e le Istituzioni locali hanno puntato i riflettori sull’isola dell’arcipelago siciliano evidenziando gli strumenti utili per potenziare il rilancio turistico di una perla del Mediterraneo.


Un approfondimento particolare e’ stato rivolto al ruolo delle Reti di impresa come strumento in grado di sviluppare un sistema integrato, capace di agevolare la competitivita’ delle aziende a vocazione turistica, anche in virtu’ dell’importante appuntamento di Expo. “Questa Isola subisce anche il ruolo di essere stata condannata ad essere luogo di confine – ha detto il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini -. Io sono testardamente impegnata a rovesciare questo destino. Qui ci si rende conto di come questa dannata idea del confine, oggi nell’era della globalizzazione, sia basata in gran parte sui pregiudizi. L’unico strumento che ho a disposizione per ribaltare questo concetto e’ il racconto della verita’. Tutto questo non e’ sconnesso con l’argomento al centro di questo seminario: nessuna rete, sociale o d’impresa, puo’ esserci se non cominciamo ad indossare occhiali diversi per guardare il mondo e a far capire che Lampedusa e’ un luogo che sa esprimere formidabili attrattori turistici. La rete, con gli altri, e’ uno strumento facile, bisogna imparare ad usarlo, ma attrraverso cui e’ possibile crescere”. (ITALPRESS)