Stop sanatorie edilizie in Sicilia, Legambiente: “Bene assessore Sgarlata”



L'assessore regionale al Territorio e Ambiente Maria Rita Sgarlata e l'ex assessore Mariella Lo Bello
L’assessore regionale al Territorio e Ambiente Maria Rita Sgarlata e l’ex assessore Mariella Lo Bello

Esulta Legambiente Sicilia dopo la revoca da parte dell’assessore al Territorio ed Ambiente della Regione siciliana, Mariarita Sgarlata, della la circolare numero 2 emanata dal suo predecessore che, sulla base di un parere del Cga, di fatto estendeva la portata del condono edilizio del 2003. Per Mimmo Fontana, presidente regionale dell’associazione ambientalista si tratta di “una grande vittoria non per noi ma per la Sicilia.



Meritiamo una politica di gestione del territorio che punti a tutelarlo per valorizzarne le risorse”. Per questo è necessario “chiudere definitivamente la triste pagina che ha portato la distruzione di molte parti della Sicilia. Mai più una sanatoria o un suo surrogato – aggiunge -. Diamo atto al governo di averci ripensato ed apprezziamo l’impegno dell’assessore Sgarlata nel facilitare tale inversione. Adesso – conclude Fontana – tutti i Comuni che avevano pensato di riaprire le pratiche di sanatoria già rigettate non hanno più alibi”. (Adnkronos)