Immigrazione, trenta cadaveri su barcone nel Canale di Sicilia

guardiacostiera immigratiSono una trentina, secondo quanto appreso dall’ANSA, i cadaveri di migranti che sono stati trovati in nottata a bordo di un barcone soccorso da una nave della Marina militare nel Canale di Sicilia Sull’imbarcazione c’erano oltre 500 persone.
Secondo le fonti, i migranti potrebbero essere morti per asfissia, anche se non vi sono ancora certezze. I cadaveri si trovano in una parte angusta dell’imbarcazione, per cui il recupero verra’ fatto nel porto di Pozzallo, dove l’arrivo dell’imbarcazione e’ previsto nelle prossime ore. A bordo del barcone, soccorso dalla nave ‘Grecale’ del dispositivo ‘Mare nostrum’, ci sono centinaia di persone: circa 590 le persone soccorse, secondo le prime informazioni. (ANSA)