Riforma giustizia 2014, linee guida Governo Renzi (VIDEO)

riforma giustizia 2014
Riforma giustizia 2014, novità Governo Renzi



Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi lunedì 30 giugno alle ore 19.25 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Segretario il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Delrio.
Linee guida riforma della giustizia
Il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha presentato al Consiglio dei Ministri le linee guida della riforma della giustizia, su cui ora si avvia una fase di consultazione che si concluderà il 31 agosto 2014. Ecco i 12 punti su cui verte la riforma:
1) Giustizia civile: riduzione dei tempi. Un anno in primo grado
2) Giustizia civile: dimezzamento dell’arretrato.
3) Corsia preferenziale per le imprese e le famiglie
4) Csm: più carriera per merito e non grazie alla ‘appartenenza’
5) Csm: chi giudica non nomina, chi nomina non giudica;
6) Responsabilità civile dei magistrati sul modello europeo
7) Riforma del disciplinare delle magistrature speciali (amministrativa e contabile);
8) Norme contro la criminalità economica (falso in bilancio, autoriciclaggio);
9) Accelerazione del processo penale e riforma della prescrizione;
10) Intercettazioni (diritto all’informazione e tutela della privacy);
11) Informatizzazione integrale del sistema giudiziario;
12) Riqualificazione del personale amministrativo.
Come per la riforma della Pubblica amministrazione sarà possibile partecipare alla consultazione scrivendo a rivoluzione@governo.it


NOTA VIDEO. Riforma Giustizia 2014. Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, il ministro della Giustizia, Andrea Orlando ed il ministro dell’Interno, Angelino Alfano illustrano in conferenza stampa a Palazzo Chigi i provvedimenti adottati al termine del Consiglio dei Ministri n. 22.