Lavoro in Sicilia, Crocetta: ”Cantieri di servizio per 5.000 lavoratori”

Rosario Crocetta
Rosario Crocetta
Al via i cantieri di servizio in Sicilia. La presidenza della Regione siciliana, sentito il dipartimento dirigente dell’assessorato alla Famiglia, comunica – si legge in una nota del presidente della Regione Rosario Crocetta – che già da ieri è stata sbloccata la situazione relativa ai primi finanziamenti sulla base dei progetti già presentati e integralmente documentati”.
“Per la rimanente parte dei progetti – spiega Crocetta nel comunicato stampa – si attendono le integrazioni dei comuni così come richiesto più volte dal dipartimento al Lavoro. I progetti per i quali si è completata a partire da oggi la procedura, riguardano complessivamente 12 milioni di euro”. I lavoratori coinvolti sono già 4516 ripartiti nel seguente modo:
Agrigento 322 con € 893.024,85; Caltanissetta 406 con € 1.072.833,19; Catania 967 con € 2.492.984,87; Enna 294 con € 709.458,53; Messina 650 con € 1.357.053,51; Palermo 667 con € 1.706.949,51; Ragusa 216 con € 1.118.112,48; Siracusa 694 con € 1.902.803,06; Trapani 290 con € 781.486,77.
“Gli impegni finanziari successivi – ha aggiunto il governatore siciliano – verranno assunti man mano che arriverà la documentazione completa dei singoli comuni. In ogni caso l’aspetto più importante è che i progetti siano già in partenza e che possono immediatamente essere attivati. Già domani l’assessorato al Lavoro pubblicherà sul sito i progetti finanziati per singolo comune”.