Vacanze al mare, caro prezzi del 55% ma Agrigento è tra le più economiche

scalaturchi
Scala dei Turchi, Realmonte (Agrigento)
Entrati nel vivo della stagione estiva, molti si stanno preparando per le vacanze, scegliendo in gran parte le amate mete al mare dove i prezzi però continuano a salire. Secondo l’Osservatorio di trivago.it, che attraverso il proprio tHPI (trivago Hotel Price Index) analizza ogni mese l’andamento dei prezzi hotel nelle maggiori città italiane ed europee, si registrano rincari anche del 55% e listini che sfiorano i 300 euro a notte. * Mare salatissimo in Campania, Liguria e Sardegna – Scottano i prezzi negli hotel al mare che questo mese sfiorano i 300 euro a camera doppia a notte. Nella classifica delle mete più care il gradino più alto si divide tra Sardegna e Campania con Porto Cervo e Positano che registrano un prezzo medio di 286 euro a notte, seguite da Capri a 283 euro, Forte dei Marmi (275 euro), Santa Margherita Ligure (254 euro), Villasimius (249 euro), Amalfi (236 euro), Alassio (229 euro), Taormina (215 euro) e Sestri Levante (204 euro). Scendono lievemente sotto i 200 euro a notte Anacapri (195 euro), Viareggio e Milano Marittima con 190 euro, Gabicce Mare e Rapallo a 188 euro, San Vito Lo Capo e Ravello 187 euro e Sorrento a 180 euro. Listini hotel in aumento in questo periodo, a San Teodoro, dove ad esempio si registra un +55% rispetto il mese scorso, passando da 115 euro a 178 euro in media a notte. * Vacanza sotto i 50 euro da Quartu Sant’Elena a Bellaria-Igea Marina – Nonostante le tariffe sostenute nella maggior parte delle localita’, rimangono comunque accessibili alcune mete balneari che non superano i 50 euro a persona a notte. Il podio delle piu’ economiche questo mese va alle isolane Quartu Sant’Elena, dove si dorme a 37 euro a persona in camera doppia, Oristano a 38 euro e Trapani 39 euro. Seguono poi localita’ come Amantea, Salerno, Catania e Agrigento, tutte a 42 euro a notte e Roseto degli Abruzzi, Pozzallo e Castellammare del Golfo a 44 euro. * Città d’arte “scontate” in Italia ed Europa – Per quelli che d’estate preferiscono l’arte al mare, luglio e’ sicuramente un ottimo periodo per approfittare dei listini hotel a ribasso fino al 21%, come nel caso di Roma che passa dai 156 euro di giugno a una media di 123 euro. Tra le città più note e ricercate, Madrid e’ quella piu’ economica questo mese dove un soggiorno costa circa 82 euro a camera a notte, meno di Praga (90€), Berlino e Torino, entrambe a 92 euro. La più costosa e’ sicuramente Londra che rimane stabile a 236 euro a notte, seguita da Venezia che scende del 17% questo mese (213 euro), Parigi -19% (176 euro), Firenze -17% (154 euro) proprio come Amsterdam (149 euro), Barcellona -3% con un prezzo medio di 139€, uguale a Dublino dove pero’ il prezzo e’ leggermente in crescita (+5%). Tra le italiane, rimangono sotto i 100 euro Messina, Palermo, Bologna, Napoli, Bari, Torino e Cagliari.(ANSA)