Torre Salsa, rimossa barca migranti dalla riserva naturale

torresalsamigrSu disposizione dell’Agenzia delle Dogane è stata rimossa dalle acque della riserva naturale di Torre Salsa, tra Montallegro e Siculiana, l’imbarcazione utilizzata il 9 agosto scorso per uno sbarco di migranti. “La complessa operazione – si legge in una nota della Capitaneria di porto di Porto Empedocle – ha avuto inizio alle ore 14.30 di ieri, previa autorizzazione della Capitaneria che ha dettato le prescrizioni di sicurezza ed ha inviato il gommone GC 110 per fornire ausilio all’attività nel corso delle operazioni di disincaglio e rimorchio fino allo scalo empedoclino. Il personale della Guardia costiera, coordinato dal capo 1^ cl. Giuseppe Di Stefano, ha costantemente seguito tutte le fasi dell’operazione sia in mare che a terra, che hanno visto l’impiego da parte della ditta incaricata di personale subacqueo, di un mezzo nautico di appoggio e del rimorchiatore Vigata”. Presenti durante l’operazione i anche carabinieri della stazione di Siculiana guidati dal maresciallo Fabio Natale.