Piano giovani, Scilabra denuncia Falcone per “calunnia”

nelli scilabra
L’assessore regionale alla Formazione Nelli Scilabra
“Le calunniose dichiarazioni rilasciate da Falcone (capogruppo di Forza Italia all’Ars) appaiono come l’ennesimo, peraltro grottesco, tentativo di confondere le acque d’innanzi all’opinione pubblica e di spostare l’attenzione dalle reali responsabilita’ con teoremi infamanti quanto ridicoli. Una cosa sono la dialettica politica e lo scontro anche duro, altra cosa le insinuazioni e gli schizzi di fango. Per tali ragioni ho gia’ dato mandato ai legali di procedere nei confronti di Falcone innanzi l’autorita’ giudiziaria sia in sede civile che in sede penale”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale alla Formazione, Nelli Scilabra. “Colgo l’occasione per lanciare un monito a quanti, in queste ore, stanno pensando di utilizzare, contro di me, il collaudato metodo della macchina del fango – jha aggiunto la Scilabra – Sono consapevole che quando si da’ fastidio a certi centri di potere si attiva la solita strategia della delegittimazione condita di dossier farlocchi, e promossa da pochi giornalisti conniventi e da politici faccendieri che cercano attraverso media e ricatti di delegittimare i rivali. Ma con me non attacca”. “La mia storia personale e politica e’ limpida e cristallina e le mie battaglie sono sempre state condotte alla luce del sole, al fianco dello Stato e delle Istituzioni – ha concluso l’assessore regionale alla Formazione e Istruzione Nelli Scilabra -. Nel mio armadio non troverete scheletri, ma fresco il profumo dell’onesta’. State sprecando il vostro tempo, fatevene una ragione”.