Guida in stato d’ebbrezza. cinque denunce nell’Agrigentino

alcoltest
Controllo del territorio e segnalazione all’Autorità Giudiziaria delle persone sorprese in stato d’ebbrezza alla guida di veicoli oppure perché non munite di patente perché mai conseguita: in cinque sono caduti nella rete delle attività di verifica assicurate dall’Arma dei Carabinieri nel territorio provinciale per la tutela della sicurezza pubblica, le cui variabili sono strettamente connesse anche alla maggiore azione preventiva, ed all’occorrenza anche repressiva, posta in essere dalle forze dell’ordine alle quali, com’è noto, viene attribuita dalla legge la competenza dei controlli sull’osservanza da parte degli utenti della strada delle norme sulla circolazione stradale.

A Licata i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno segnalato B.O., 23enne, che sottoposto a controllo mentre era alla guida del proprio ciclomotore “Malaguti”, era risultato sprovvisto di certificato di idoneità alla guida perché mai conseguito. Due ruote sottoposto a sequestro in quanto, dalle ulteriori verifiche effettuate dagli accertatori, lo stesso risultava non essere stato munito della prescritta assicurazione obbligatoria sulla responsabilità civile.

Stessa sorte per l’operaio 19enne C.F., sorpreso con un ciclomotore “Aprilia Scarabeo” senza certificato di idoneità, che non aveva mai conseguito.

A Sciacca i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno deferito L.V.G., 47enne, già noto alle Forze dell’ordine, impiegato, trovato alla guida di un ciclomotore senza la patente di cui non è mai stato titolare. Il due ruote è stato sequestrato ed affidato a ditta convenzionata della zona.

Sempre nella città delle terme, M.M., 30enne del luogo, è stato controllato mentre alla guida di una BMW percorreva una via dell’hinterland, pur non avendo mai conseguito la patente. Il veicolo è stato quindi sottoposto a fermo amministrativo.

B.I., operaio 37enne da Sommatino (CL), è stato invece segnalato all’Autorità Giudiziaria perché durante un posto di controllo non si era fermato all’intimazione dell’alt dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, dandosi alla fuga per le vie della città di Licata. Subito inseguito e bloccato, è stato così sottoposto ai necessari controlli anche con etilometro, con esito positivo.