Tragedia Macalube, fiaccolata in ricordo di Laura e Carmelo ad Aragona

maccalubexx
Una fiaccolata in ricordo dei piccoli Laura e Carmelo è in programma per domenica 26 ottobre a un mese dalla morte de due fratellini “uccisi” dall’esplosione dei vulcanelli delle Macalube di Aragona. Nella tragedia è rimasto ferito anche il padre dei due bimbi, Rosario Mulone, carabiniere in servizio nella stazione di Joppolo Giancaxio.

Nel frattempo, nella riserva naturale della Macalube di Aragona, continuano ad arrivare centinaia di turisti per vedere la “terra che bolle” ignari di quanto accaduto il 27 settembre scorso quando il ribaltamento della collina dei vulcanelli ha sommerso in una montagna di fango e metano i due bimbi di 9 e 7 anni; capiscono tutto e rimangono sconvolti i turisti quando vedono i peluche e le frasi scritte sui biglietti lasciati all’ingresso dagli amichetti delle due piccole vittime.

Naturalmente il sito non è accessibile ed è ancora sottoposto a sequestro da parte della Procura della Repubblica di Agrigento che ha avviato un’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Carlo Cinque; la riserva è stata, in ogni caso, chiusa dalla Regione siciliana dopo la tragedia in attesa di nuove decisioni che potrebbero essere prese dopo la conclusione delle indagini.

A sorvegliare l’area, in questi giorni, ci sono una pattuglia del corpo forestale e i dipendenti di Legambiente. Ma nonostante la sorveglianza e i controlli, non accennano a placarsi gli “incendi di natura dolosa all’interno della riserva delle Macalube”, ha denunciato ieri il presidente regionale di Legambiente Sicilia Mimmo Fontana: “Nelle ultime due settimane – ha detto – sono stati bruciati più di cinque ettari di riserva e danneggiati i cartelli con le indicazioni e le segnalazioni dei pericoli”.

“Domenica 26 ottobre, un giorno prima del trigesimo per la scomparsa di Laura e Carmelo, la nostra comunità, ancora scossa, angosciata e disperata, che mai si poteva aspettare questo tragico ‘tradimento’ da parte della Macalube, si stringerà con una fiaccolata al dolore dei familiari in ricordo dei due bimbi. Si tratta – ha spiegato il sindaco di Aragona Salvatore Parello – di un’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale con il coinvolgimento delle scuole e in collaborazione con l’associazione ‘Io genitore’. Ci muoveremo in corteo a partire dal municipio in piazza Roma fino alla chiesa Madre dove è previsto un momento di preghiera e riflessione corale”. Poi ci sarà la messa del 27 settembre a un mese dalla scomparsa che con molto probabilità sarà celebrata nella chiesa della Madonna di Pompei, scelta per il funerale dalla mamma dei piccoli, Giovanna Lucchese, perché a quella chiesa, dove avevano fatto il catechismo, Laura e Carmelo erano molto legati.