Barcone affondato a nord Tripoli: due morti, cento superstiti nell’Agrigentino

Facevano parte di un gruppo di oltre 100 persone i due migranti morti durante la traversata nel Canale di Sicilia ripescati dalla Guardia Costiera a 30 miglia a Nord di Tripoli. L’imbarcazione su cui viaggiavano e’ affondata. Tra i migranti c’erano anche 9 donne, due delle quali incinte. Nel gruppo anche due ustionati, probabilmente a causa della vicinanza al motore. I migranti, nigeriani e senegalesi, sono attesi sul molo di Porto Empedocle da due ambulanze. (ANSA)