Precari nell’Agrigentino, appello dei sindaci a commissione Bilancio della Camera

messana pdI sindaci dei Comuni della provincia di Agrigento hanno mandato un appello al Presidente della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati On. Francesco Boccia e al rappresentante del Governo Viceministro dell’Economia On Enrico Morando nel quale chiedono: “di approvare l’emendamento 21.64 primo firmatario On Angelo Capodicasa, volto a prorogare i contratti a tempo determinato degli enti territoriali delle Regioni a statuto speciale, onde consentire alle stesse Regioni di attuare gli interventi legislativi necessari a salvaguardia dell’efficienza della pubblica amministrazione e a garanzia della tenuta sociale”.
“Abbiamo portato le ragioni della nostra mobilitazione fin dentro la Commissione Bilancio – dichiara il sindaco di Racalmuto Emilio Messana – affinché Parlamento e Governo si assumano le loro responsabilità. I Comuni siciliani non possono avviare le stabilizzazioni dei lavoratori precari entro il 31 dicembre 2014. Il Parlamento disponga la proroga dei contratti necessaria per salvaguardare i posti di lavoro. L’ARS e il Governo Regionale rompano il silenzio assordante ed intervengano per dare soluzione ad una grande questione sociale.
“A rischio sono la funzionalità dei Comuni, il reddito di 25 mila famiglie e l’economia di interi paesi.
“Insieme ai sindacati, venerdì prossimo, daremo vita ad una grande manifestazione ad Agrigento e chiederemo di essere ricevuti dal Prefetto. “Se non otterremo risposte la mobilitazione sarà totale”, conclude il Sindaco di Racalmuto Emilio Messana.