Lampedusa: Delrio e Faraone inaugurano dissalatore, show di Crocetta




ImmaginegsffsfIl sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, è arrivato questa mattina a Lampedusa per inaugurare il nuovo dissalatore. Con Delrio anche il sottosegretario Davide Faraone e l’assessore regionale all’Energia, Vania Contrafatto. Ad accoglierli all’aeroporto c’erano il sindaco dell’isola Giusi Nicolini e i primi cittadini delle isole minori della Sicilia. Presentato il progetto di un’aula multimediale che l’associazione di imprese che ha realizzato il dissalatore donerà alla scuola di Lampedusa e una riunione con i sindaci. A Lampedusa anche il presidente della Regione, Rosario Crocetta, arrivato ieri.

Inaugurato nuovo dissalatore, siparietto di Crocetta a Lampedusa

Il governatore, racconta l’Italpress, ha brindato con un bicchiere di acqua dissalata e ha citato un episodio di una campagna elettorale che lo vide eletto a Gela, in provincia di Caltanissetta. “Una volta – ha detto – venne Totò Cuffaro (l’ex presidente della Regione, oggi detenuto a Rebibbia per favoreggiamento aggravato alla mafia, ndr) – a bere acqua del dissalatore di Gela”, ha ricordato il Governatore, “che io ho affermato non funzionasse per niente. Lui venne e fece finta di bere. Lo scoprii tramite alcuni fotogrammi di alcune riprese televisive. Fece finta di bere versando l’acqua e cambiandola con quella minerale…”