Agrigento, appello di Firetto a uomini e donne Pd dopo il pasticcio primarie

firetto“Il Pd rinnega le primarie. Nessuna voglia di dire ‘avevamo visto bene quando le abbiamo definite una farsa’.Vogliamo lanciare un forte appello agli uomini e alle donne del Pd: cambiamo insieme Agrigento! Definiamo alcuni punti precisi e lavoriamo uniti per il bene della città”. Lo ha detto, dopo il pasticcio delle primarie agrigentine che hanno visto insieme il Pd e il centrosinistra con pezzi di Forza Italia, il deputato regionale dell’Udc e primo cittadino di Porto Empedocle, Lillo Firetto, candidato sindaco di Agrigento. Intanto, il vincitore delle strane primarie, Silvio Alessi, è già stato scaricato sia dal Pd, che domani “ratificherà” la decisione già presa e comunicata di annullare la consultazione e proporre un nuovo candidato, e dal Megafono: il governatore Rosario Crocetta, che fino all’ultimo ha provato a difendere l’imprenditore agrigentino simpatizzate di Forza Italia e Silvio Berlusconi, ha detto che si allineerà alle decisioni del partito.