Sicilia, sciopero dei lavoratori della Formazione: ‘Governo Crocetta è sordo’

protesta palermoNuovo sciopero regionale dei lavoratori della Formazione professionale in Sicilia. La mobilitazione generale, promossa da Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola, è arrivata dopo tre giorni di proteste con sit-in e manifestazioni in tutte le province siciliane. Oggi  un corteo è partito da piazza Marina, a Palermo, e diretto in piazza Indipendenza, davanti a a Palazzo d’Orleans, sede della Presidenza della Regione.  “Il Governo – protestano Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola – è sordo alle richieste del sindacato e naviga a vista senza soluzioni alle troppe emergenze che si accumulano sulle diverse filiere della Formazione. E’ il fallimento su tutti i versanti dell’azione del governo Crocetta”, denunciano i sindacati, secondo i sulla Formazione in Sicilia “si addensano le nubi dell’assenza delle risorse, drenate dal governo nazionale per finanziare gli incentivi alle assunzioni per il 2015, perchè l’amministrazione non ha saputo, voluto o potuto – sostengono – impegnarle prima del 30 settembre 2014”.