Pasqua in Sicilia: musei aperti e riti della tradizione, boom di turisti




processione misteri trapaniMusei aperti, visite guidate, teatri aperti. Boom di turisti in arrivo. Più pattuglie di Carabinieri e Polizia per le strade. Anche la Sicilia si prepara ad accogliere la Pasqua. E, almeno per il momento, con il sole, visto che il previsto maltempo, come avevano annunciato per oggi i meteorologi, non è mai arrivato. Per ora.

L’assessore regionale al Turismo della Sicilia, Cleo Li Calzi, preferisce non sbilanciarsi ma si limita a dire all’Adnkronos: “Ieri sono stata a Taormina ed era piena di turisti, oggi sono a Trapani dove c’è una grandissima partecipazione ai riti della Settimana Santa, con la presenze di molti turisti stranieri. Per il resto, attendo i dati che arriveranno dopo Pasqua dall’Osservatorio turistico regionale da rapportare anche al trend nazionale”. E’ sempre l’assessore Li Calzi a ricordare che “tutti i musei, le zone i parchi archeologici della Sicilia saranno aperti la domenica di Pasqua con accesso gratuito”. E ancora: “Il lunedì di Pasqua sarà garantita l’apertura al pubblico sei siti di maggiore interesse per la fruizione turistica”. Il sito web del Dipartimento dei Beni culturali è aggiornato con le indicazioni delle disponibilità dei siti visitabili, con le indicazioni degli orari di apertura e modalità di accesso”.

Ci aspettiamo una buona risposta – dice l’assessore Li Calzi – ma valuteremo i dati ex post”. Ma cosa ci sarà da vedere, tra le altre cose, nei giorni di Pasqua in Sicilia? A Pasqua e Pasquetta sarà aperta fino alle 21 la mostra sulla Via Crucis rivisitata in chiave contemporanea da Fernando Botero, organizzata da Ars e Fondazione Federico II a Palazzo dei Normanni. Visite guidate in più lingue anche al Teatro Massimo di Palermo: foyer e sale (e lunedì anche il palcoscenico) dalle 9,30 alle 18. Il Caffè del Teatro, invece, con una mostra curata da Giuseppe Marsala, sarà aperto solo la domenica.

Aperti anche i musei comunali: dalle 9,30 alle 18,30 la Galleria d’arte moderna e il Museo etnografico Pitrè. Aperto alle visite dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 18 anche Palazzo Steri, sede del rettorato e le carceri dell’Inquisizione, mentre il museo Mandralisca di Cefalù (Palermo) sarà aperto sia a Pasqua che a Pasquetta tra le 9 e le 12,30 e, nel pomeriggio, tra le 15,30 e le 19.

C’è un gran via vai in questi giorni anche all’aeroporto ‘Falcone e Borsellino’ di Palermo. Il picco si è avuto oggi con 131 voli pianificati e 15.075 passeggeri in transito, mentre domani ci saranno 105 voli e 11.970 passeggeri, domenica 93 voli pianificati, con oltre 10.000 passeggeri. Lunedì 118 i voli programmati e 13.570 passeggeri che transiteranno per l’aeroporto. In tutto ci saranno 447 voli e 51.207 passeggeri in transito. Intanto, ieri è arrivato il volo inaugurale della Meridiana da New York, diretto, che avrà una frequenza di due volte a settimana da giugno fino a ottobre. Mentre oggi c’è stata l’apertura della stagione di Ryanair con 5 cinque nuove rotte. (AdnKronos)