Sicilia, via libera da Roma anche su copertura bilancio

crocettalobelloIl governo Crocetta trova l’accordo con Roma anche sulla copertura residua di 300 milioni che consente di chiudere la partita del bilancio della Regione siciliana. E’ quanto trapela dagli uffici di Palazzo d’Orleans. Ieri il governatore aveva spiegato che il bilancio era pronto e l’accordo con l’esecutivo nazionale cosa fatta, a eccezione proprio della quota di 300 milioni. Adesso l’intesa sarebbe stata raggiunta anche su questa e sarà garantita dallo Stato. Così, domani alle 16, nella prevista riunione di giunta, sarà varato il bilancio per inviarlo subito dopo all’Ars. Il governo centrale, dunque, si sarebbe impegnato ad aggiungere alla somma di 240 milioni, gli altri 300 milioni. L’esecutivo siciliano inserirà tra le norme in bilancio l’accensione di un mutuo di 150 milioni che consentirà di coprire il fabbisogno regionale, facendo al contempo sfiorare la soglia di 8 miliardi allo stock del debito complessivo contratto dalla Regione con gli istituti di credito. (AGI)