25 aprile, alla Camera celebrata la Resistenza con i partigiani

Le Deputate Pd Maria Iacono e Monica Gregori tra i partigiani
Le deputate Pd Maria Iacono e Monica Gregori tra i partigiani in Aula a Montecitorio

Si è conclusa sulle note di Bella ciao la celebrazione del 70° anniversario della Liberazione stamattina nell’Aula della Camera dei Deputati alla presenza dei partigiani, del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del presidente del Senato, Piero Grasso e della presidente della Camera, Laura Boldrini. I partigiani e i reduci della Resistenza, oggi per la prima volta presenti nell’emiciclo, sono stati salutati e ringraziati dagli studenti e da tanti parlamentari con il loro inno. L’omaggio è iniziato mentre il Capo dello Stato con le altre cariche salutavano i partigiani al centro dell’Aula. Tra i parlamentari in Aula “anche l’emozione di vedere il deputato Giovanni Burtone che con una commozione non indifferente, indossa le medaglie del papà partigiano”, ha detto la collega Monica Gregori condividendo la foto su Facebook.

”La Resistenza, prima che fatto politico, fu soprattutto rivolta morale. Questo sentimento, tramandato da padre in figlio, costituisce un patrimonio che deve permanere nella memoria collettiva del Paese”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio di augurio inviato a MicroMega, per il numero speciale sulla Resistenza (dal titolo ”Ora e sempre Resistenza”) che uscirà giovedì 23 aprile. “La Costituzione repubblicana, che ha consentito al popolo italiano di ritrovare nel Parlamento il presidio dell’esercizio delle libertà e dei diritti fondamentali, è figlia della Resistenza antifascista”, ha detto la presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, che dopo la cerimonia in aula a Montecitorio è stata ‘accerchiata’ dai partigiani con i quali si è messa a cantare Bella ciao.