Invasione pacifica dopo Akragas-Pomigliano, condannati 14 tifosi

Quattordici condanne, con la formula del decreto penale, per i tifosi dell’Akragas protagonisti di un’invasione di campo, anche se pacifica, al termine della semifinale dei play off contro il Pomigliano del primo giugno scorso. Il gip Stefano Zammuto, su richiesta del pm Carlo Cinque, ha inflitto loro un’ammenda di 750 euro ciascuno per avere violato una legge del 1989 che vieta agli spettatori di superare le recinzioni dello stadio.

Per tutti nei mesi scorsi era scattato anche il Daspo – il provvedimento che vieta l’accesso alle strutture sportive – per tre anni. I difensori entro quindici giorni potranno impugnare il decreto penale di condanna – che viene firmato dal giudice su richiesta del pubblico ministero e senza contraddittorio – e chiedere un vero e proprio processo.