Sciacca, ex calciatore in manette per spaccio di hashish e cocaina

Nuovo blitz antidroga nell’Agrigentino, un arresto a Sciacca. Un uomo di 48 anni, Salvatore Guerrera, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari dell’Arma hanno fatto irruzione in una sala giochi dove hanno rinvenuto quattro panetti di hashish e dieci ovuli di cocaina per un peso complessivo rispettivamente di circa 400 e 10 grammi.

Il titolare dell’esercizio, un ex portiere di squadre di calcio locali, è stato finito in manette. Le operazioni di ricerca sono state estese anche all’abitazione dell’arrestato dove sono stati rinvenuti ulteriori 50 grammi circa di cocaina, 8 grammi di sostanza da taglio e la somma in contanti di 4.600 euro probabile provento dell’attività di spaccio. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato sottoposto agli arresti domiciliari.