Riforma pensioni, novità Inps, Boeri: dal 1° maggio operazione trasparenza

“Dal 1° maggio” prossimo, giorno della Festa dei Lavoratori in cui per ironia della sorte partirà la Naspi (il nuovo sussidio di disoccupazione previsto dal Jobs act di Renzi e Poletti), prenderà ufficialmente il via anche la cosiddetta “operazione trasparenza” dell’Istituto nazionale per la previdenza sociale per dare tutte le informazioni necessarie sulla loro situazione previdenziale “ai giovani e ai lavoratori dipendenti” tramite “busta arancione“, il documento che prende il nome dal modello svedese che prevede in anticipo il calcolo e le simulazioni delle pensioni in base all’età anagrafica, quella contributiva e a reddito percepito.

Riforma pensioni, dal primo maggio arriva la busta arancione dell’Inps

Busta arancione che arriverà a casa a chi non usa internet, ma ogni simulazioni sulla propria condizione pensionistica sarà facilmente consultabile su internet sul sito dell’ente previdenziale. Lo ha ribadito oggi (giovedì 23 aprile) il presidente dell’Inps Tito Boeri, durante il suo intervento al forum della Cassa nazionale di previdenza dei dottori commercialisti che si è svolto stamane a Roma. Poi dal primo giugno prossimo sarà intensificato il lavoro dell’Inps per rottamare la legge Fornero con una proposta organica di riforma strutturale del sistema pensionistico che contempla nuove forme di flessibilità in uscita per la pensione anticipata e nuove forme di reddito minimo garantito per gli over 50.

Previdenza, Boeri pronto a rottamare la legge Fornero: più flessibilità in uscita

“Dal primo giugno”, ha detto oggi Boeri, “ci dedicheremo ai cinquantenni/sessantenni”. Intanto, l’economista bocconiano chiamato dal premier Matteo Renzi a guidare l’Istituto nazionale per la previdenza sociale in un contesto politico, sindacale ed economico particolarmente teso e delicato invita tutti i pensionati italiani che chiedono di conoscere la loro situazione previdenziale di accedere al loro estratto conto pensionistico mediante le procedure online predisposte dall’Inps.