Siciliani nel nord Italia, scopre moglie con nipote e lo minaccia di morte

Una donna siciliana tradisce il marito col nipote che rischiava di essere ucciso dallo zio. Una vicenda bocaccesca tra siciliani nel nord Italia. Una relazione clandestina fra una donna avvenente di 42 anni, sposata, ed il nipote ventenne, che ha scatenato un mezzo putiferio in una famiglia siciiana emigrata dell’hinterland vicentino, dove la liaison, praticamente focosi rapporti sessuali tra zia e nipote, è stata scoperta dal marito della donna. L’uomo, secondo quanto racconta l’Ansa, avrebbe minacciato di morte il giovane che poi lo ha denunciato, presentandosi in Questura. Il giovane era giunto lo scorso autunno in provincia di Vicenza per lavoro, ottenendo ospitalità nella casa degli zii dove poi è nata la relazione clandestina con la zia.