Crollo ponte sulla Agrigento-Palermo, sotto inchiesta i vertici Anas

Vertici Anas sotto inchiesta per il crollo del ponte Scorciavacche, sulla Palermo-Agrigento,  avvenuto lo scorso dicembre qualche giorno dopo l’inaugurazione. Non è più a carico di ignoti l’indagine che era già stata aperta dalla Procura della Repubblica di Termini Imerese dopo il cedimento del ponte. Secondo quanto si è appreso oggi, i pm stanno per notificare vari avvisi di garanzia. Tra gli indagati ci sarebbero i vertici dell’Anas in Sicilia, tecnici e i collaudatori del viadotto. Tra loro anche i membri della Commissione, poi dimessasi, che avrebbe dovuto verificare la stabilità dell’opera pubblica. L’inchiesta è coordinata dal Procuratore Alfredo Morvillo ed è finalizzata in particolar modo ad accertare le ragioni del crollo e le eventuali responsabilità dell’Anas incaricata dell’alta sorveglianza sui lavori sul ponte lungo la Ss Agrigento Palermo.