Strage migranti nel Canale di Sicilia, convalidati fermi per due scafisti

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Catania Rosa Alba Recupido ha convalidato ieri i fermi dei due presunti scafisti del barcone naufragato al largo della Libia, provocando la tragedia del mare dal bilancio di 700 morti nel Canale di Sicilia. Disposta per i due la custodia cautelare in carcere. Sono state accolte, quindi, le richieste della procura della Repubblica catanese guidata da Giovanni Salvi. Prosegue nel frattempo l’incidente probatorio pr cristallizzare gli indizi fin qui acuqisiti.