Sbarco a Ribera, confermate in appello due condanne

Conferma della sentenza d’appello e carcere per due saccensi coinvolti nel processo “Taxi Driver” sullo sbarco di 104 immigrati irregolari, nel settembre 2010, sulla spiaggia di Borgo Bonsignore, a due passi dalla riserva naturale della Foce del Platani, tra Ribera e Cattolica Eraclea. Gli agenti del commissariato di polizia hanno notificato l’ordinanza di carcerazione ad Alberto Sclafani, di 32 anni, operaio, che deve scontare poco meno di 5 anni di reclusione,  e a Diego Sabella, di 80 anni, tassista in pensione, per il quale la pena da scontare è di 3 anni, 2 mesi e 25 giorni.