SHARE

I carabinieri di Licata, il 30 aprile scorso, hanno arrestato Vincenzo Ietro, 30 anni, già noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di un ordine di carcerazione emessa dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Pesaro. L’uomo deve espiare la pena definitiva di sette anni e un mese di reclusione poiché si è reso responsabile del reato di concorso in furto aggravato, rapina aggravata e continuata, nonché di detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope in concorso. Reati commessi dal 2005 al 2012 rispettivamente in Pesaro e Licata. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato nel carcere agrigentino di contrada Petrusa.

SHARE