SHARE
Ospedale Sant'Elia di Caltanissetta

Un anziano agrigentino cade dalla sedia del reparto dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dove era stato ricoverato per un semplice intervento e a causa delle ferite riportato muore. Adesso nove fra medici e infermieri sono indagati per l’ipotesi di reato di omicidio colposo. Il pubblico ministero della Procura della Repubblica di Caltanissetta, Davide Spina, ha disposto anche la riesumazione della salma per accertare le cause del decesso e fare luce sulle eventuali responsabilità del personale che ha avuto in cura l’anziano agrigentino. Si tratta di R.S., 70 anni, il quale nel dicembre scorso era stato operato al Sant’Elia per l’asportazione di una massa tumorale alla vescica.

Lo scorso 19 marzo, come racconta oggi il Giornale di Sicilia, tornò in ospedale per sottoporsi a un controllo di natura chirurgica. I familiari dell’uomo, che si sono rivolti agli avvocati Angelo Farruggia e Annalisa Russello, denunciano che il settantenne sarebbe stato accompagnato in sala operatoria con la sedia anziché con la barella e che sarebbe stato fatto presente al personale medico e infermieristico la necessità di assistenza continua perché era affetto da una patologia reumatica che gli comportava la rigidità della colonna vertebrale.

SHARE