SHARE

Un gruppo di immigrati, nella serata di domenica, ha fatto irruzione in una comunità alloggio per profughi del Villaggio Mosè ed ha rapinato altri migranti di 850 euro e due telefoni cellulari.  I due gruppi di migranti sono venuti alle mani. Da un lato c’era, infatti, chi cercava di difendere i propri beni. E dall’altro, invece, chi cercava di appropriarsene. Tre uomini, alla fine, sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. La polizia di Stato, intervenendo sul posto, ha ricostruito l’episodio ed identificato tre degli immigrati che si sarebbero intrufolati all’interno di una comunità che non era la loro. La refurtiva non è stata recuperata.

SHARE