SHARE

Cattolica Eraclea, giovedì 30 aprile 2015 comincia la raccolta firme inerenti i problemi che riguardano il Centro Sportivo. I problemi espressi nella “petizione popolare” sono quelli di apertura e di chiusura della struttura, vista la grande richiesta di giovani e meno giovani sportivi che vorrebbero usufruire dei servizi offerti dal campetto.

Oltre agli orari descritti patetici nella petizione – per una pronta e risolutiva soluzione all’ormai patetica questione degli orari di apertura e chiusura del centro sportivo E. Schembre – va sottolineato anche la gestione della struttura stessa, ormai logorata dal tempo e dalla mancanza di pronti interventi di manutenzione.

Si evince anche sgomento e frustazione relativa alle continue richieste – Dopo avere sottoposto più e più volte agli organi preposti la questione relativa alla gestione e custodia  del Centro Sportivo E. SCHEMBRE, ci vediamo costretti a formalizzare l’appello per ottenere ciò che fino a poco tempo fa era un diritto e che oggi risulta essere un lusso – anche da parte dell’opposizione.

Mi pare bene ricordare che Cattolica Eraclea aveva anche preposto la propria candidatura come Città Europea dello Sport.

SHARE