SHARE

Tre ragazzi sono stati arrestati dai carabinieri di Favara, collaborati dai colleghi del 12° Battaglione Carabinieri “Sicilia” di Palermo. Si tratta di Vincenzo Cappello ed Angelo Schillaci, entrambi di 21 anni e S.C., minore degli anni diciotto, sorpresi in via Dei Mille, all’interno dell’Istituto scolastico della dismessa scuola Mendola-Vaccaro del centro abitato, mentre erano intenti a smontare e rubare svariati materiali, tra cui quattro telai di porte in alluminio, nove termosifoni in ghisa, in parte già caricati a bordo di due moto ape Piaggio trovate dai militari dell’Arma parcheggiate nella zona retrostante dell’edificio.

I tre giovani, alla vista dei Carabinieri hanno tentato la fuga, ma sono stati prontamente rincorsi e bloccati. Dopo essere stati dichiarati in stato di arresto, due dei tre, su disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento, sono stati tradotti nelle rispettive abitazioni ai domiciliari, mentre il minorenne, per disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Palermo, è stato accompagnato presso il Centro per Minori “Laura Morvillo” ubicato nel capoluogo regionale, per gli ulteriori adempimenti di legge. I reati ipotizzati a carico dei prevenuti sono di furto aggravato in concorso, invasione di terreni o di edifici e danneggiamento.

SHARE