SHARE

Tagliata l’acqua al cimitero comunale di Racalmuto. Il Comune è debitore di 64 mila euro nei confronti di Girgenti Acque, la società che gestisce la distribuzione idrica nell’Agrigentino. L’impresa ha prima ridotto la fornitura e poi l’ha sospesa per morosità.
“Racalmuto – ha spiegato Giandomenico Ponzo della Girgenti Acque – è l’unico Comune della provincia di Agrigento che non ha mai pagato un centesimo di bollette. Con l’attuale amministrazione abbiamo avuto tanti incontri per varare i piani di rientro con pagamenti dilazionati. Abbiamo però ottenuto soltanto impegni verbali. Mai il passo successivo, ossia impegni concreti per il rientro dal debito”.

SHARE