SHARE

Tre serbi – accusati di essere gli autori di 4 rapine in villa a Sciacca, Santa Margherita Belice, Montevago e Ribera – sono stati arrestati dai carabinieri. I rom finiti nei guai sono Milovan Radosavljevic di 43 anni, Danijel Dimitrijevic di 19 anni e S. S. di 16 anni. Negli scorsi giorni, dopo l’ultimo colpo, era stato già arrestato, in flagranza di reato, il serbo Ljubisa Kostic di 23 anni attualmente detenuto ad Agrigento.
Le indagini, coordinate dalla procura di Sciacca, hanno consentito di individuare i componenti della banda che, armati di bastone e a volto coperto, agivano la sera, malmenando e ferendo le vittime a scopo intimidatorio per farsi consegnare denaro e gioielli. I due maggiorenni sono stati portati al carcere di Sciacca, mentre il minore è stato condotto al centro di prima accoglienza – complesso Malaspina – di Palermo.

SHARE